Milano, ragazzo si scaglia contro due poliziotti e li manda in ospedale: arrestato 19enne

Per i poliziotti ci sono stati dieci giorni di prognosi mentre il ragazzo è finito in carcere

Repertorio

Un giovane turco di 19 anni è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale dalla polizia. Il ragazzo, che ha mandato in ospedale due poliziotti, è stato fermato in strada dopo aver ricevuto la segnalazione da parte della persona che lo stava ospitando in casa: un italiano 28enne che abita in via Bernardo Rucellai a Milano.

Stando al suo racconto, lo straniero si era allontanato dall'appartamento portandosi via un paio di auricolari e due bottiglie di superalcolici. Quando gli agenti di polizia lo hanno individuato, alle 8.35, a poca distanza dall'appartamento, il 19enne si è scagliato contro di loro. Per i poliziotti ci sono stati dieci giorni di prognosi.

Il turco, oltre alle accuse di resistenza, è indagato per il furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento