menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vuole essere portato a Nizza ma non ha i soldi per la corsa: tassista si rifiuta, riempito di calci e pugni

Disavventura per un tassista nella mattinata di sabato

Voleva andare a Nizza in taxi ma il conducente si è reso conto che l'uomo non aveva abbastanza denaro e ha rifiutato la corsa (che di solito, in questi casi, si paga in anticipo). Quello, però, ha reagito malissimo al rifiuto e si è scagliato contro il tassista rubandogli le chiavi dell'auto. 

C'è mancato poco perché gli rapinasse la vettura. Ma i carabinieri, avvertiti da alcuni passanti, sono arrivati in tempo per sventare il colpo. E' successo a Mortara, vicino alla stazione ferroviaria, alle 8 di sabato mattina. I militari, aiutati anche da una pattuglia di polizia locale che stava transitando nelle vicinanze, sono riusciti a separare il violento dal taxista. Il primo è stato poi arrestato per rapina in flagranza. E' un senegalese di 27 anni con precedenti e senza fissa dimora.

Il taxista è stato invece accompagnato all'ospedale di Vigevano e poi dimesso con sette giorni di prognosi per le lesioni riportate ad un gomito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento