rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Follia sul treno da Milano, crede che lo stiano filmando e aggredisce 'tutti'

I carabinieri lo hanno fermato alla stazione di Seveso. In manette è finito un 25enne di origine nigeriana residente a Cornate d'Adda

Credeva di essere stato ripreso da una donna sul treno con il cellulare che la malcapitata aveva semplicemente preso in mano. E ha iniziato a minacciarla di morte e a inseguirla per il convoglio. Attimi di panico sul treno della tratta Camnago - Milano, giovedì mattina.

Un 25enne di origine nigeriana dopo aver aggredito verbalmente la signora, residente a Lentate sul Seveso, l'ha inseguita per il corridoio del treno dove un 19enne di origine pakistana ha tentato di intervenire per fermare l'uomo. Anche lui, operaio, incensurato, è stato aggredito e si è visto strappare il telefono dalle mani.

Uomo arrestato in stazione a Seveso

Il convoglio nel frattempo è giunto alla stazione di Seveso dove, grazie alla segnalazione di un addetto alla sicurezza in servizio proprio nello scalo ferroviario, sono arrivati anche i carabinieri. Il 25enne, in evidente stato di alterazione con tutta probabilità dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti, ha seminato il panico con urla, completamente fuori di sé, in preda a rabbia e aggressività incontrollata.

Al loro arrivo i militari dell'Arma sono corsi sulla banchina e sono stati minacciati di morte e spintonati furiosamente. Il 25enne è stato fermato e bloccato, nonostante i continui tentativi di morsi e di testate. Per il giovane si sono aperte le porte del carcere di Monza con le accuse di violenza, minaccia, resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto d’indicazioni sulla propria identità personale. Per il 25enne è scattata anche una denuncia per rapina impropria. Ora si trova in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia sul treno da Milano, crede che lo stiano filmando e aggredisce 'tutti'

MilanoToday è in caricamento