menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
"Picchiatore" di vigili urbani a processo

"Picchiatore" di vigili urbani a processo

Aggredisce vigili urbani: andrà a processo

L'uomo ha precedenti specifici e anche il figlio. Il sindacato: "Il comune si costituisca parte civile"

Vigili urbani "perseguitati" da un "picchiatore seriale". La storia - riferita da Repubblica - suona proprio così. Il protagonista, Carmelo C., è nato a Palermo e ha 48 anni. E' titolare di un negozio a Niguarda, in via Graziano Imperatore. E' finito sotto processo e per ora ha l'obbligo di firma: risponde di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, oltraggio e danneggiamento.

Ma cos'è successo? Il figlio era stato multato perché circolava senza libretto. Il padre, per reazione, ha sfondato il parabrezza della pattuglia sui cui viaggiavano le due vigilesse "responsabili" della contravvenzione e poi ha colpito con una testata un altro vigile.

L'uomo ha un precedente: nel 2012 aveva picchiato due vigilesse dopo avere ricevuto una multa e per questo era stato condannato. E anche il figlio ha precedenti per violenza contro uomini della polizia locale.

Il sindacato Sulpm - proprio vista la palese aggressività di Carmelo C. nei confronti dei vigili - ha chiesto al comune di Milano di costituirsi parte civile al processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento