menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manifestazione in Statale

Manifestazione in Statale

Studente 'massacrato' in Statale, arrestati: "Siamo innocenti"

Lorenzo K. M., 30 anni, e Simone D. R., 26 anni, sono accusati di lesioni gravissime per il pestaggio avvenuto nella notte tra il 14 e il 15 febbraio scorso nel corso di una festa in Statale

"Noi non c'entriamo nulla con quel pestaggio, siamo innocenti''. E' quanto, in sostanza, avrebbero detto, interrogati dal pm, i due studenti dell'Università Statale di Milano arrestati lo scorso 4 settembre con l'accusa di aver pestato a sangue un altro studente causandogli, stando al referto, una ''deformazione permanente del viso'', tale da ''richiedere un importante intervento chirurgico riparatorio maxillofacciale''.

Lorenzo K. M., 30 anni, e Simone D. R., 26 anni, sono accusati di lesioni gravissime e violenza privata con minacce per il pestaggio avvenuto nella notte tra il 14 e il 15 febbraio scorso nel corso di una festa durante un'occupazione alla Statale. Interrogati dal pm di Milano Piero Basilone e difesi dai legali Eugenio Losco e Mauro Straini, i due giovani hanno confermato, come avevano fatto davanti al gip, di essere ''estranei al fatto'', perché sarebbero ''intervenuti solo successivamente al ferimento del ragazzo''.

Come chiarito dagli avvocati, i due, inoltre, hanno ''espresso preoccupazione per le condizioni di salute del ragazzo del cui ferimento, però, hanno saputo solo al momento dell'arresto''. Gli arrestati poi ''condannano - hanno aggiunto i difensori - la violenza descritta nei capi di imputazione, che loro non hanno commesso''. Oltre a ribadire, dunque, ''la loro innocenza - hanno proseguito i legali - hanno fornito un racconto dettagliato e riscontrabile attraverso più di una testimonianza''. Ciò nonostante, hanno concluso i difensori che chiederanno al gip la scarcerazione, ''restano detenuti in attesa di giudizio nelle condizioni disumane in cui si trovano le carcere italiane per un episodio certo grave ma isolato''. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento