Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Bollate

Bollate, dà un passaggio in auto a un "amico" ubriaco: preso a pugni in faccia e rapinato

L'aggressore è stato subito fermato dai carabinieri, allertati da alcuni passanti. L'accaduto

Aveva deciso di accompagnare quel ragazzo che conosceva e che era ubriaco. Ma per tutta risposta quello stesso ragazzo lo ha aggredito e derubato. 

Un uomo di trentatré anni, un italiano nullafacente e pregiudicato, è stato arrestato nella notte tra il 25 e il 26 dicembre a Bollate con l'accusa di rapina nei confronti di un uomo di quarantuno anni, suo conoscente. 

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri, il più grande aveva deciso di dare un passaggio al suo "amico", visibilmente ubriaco. Una volta in auto, però, il 33enne ha sferrato alcuni pugni in faccia alla vittima e lo ha rapinato di un borsello con all'interno uno smartphone e cento euro in contanti. L'aggressione non è sfuggita ad alcuni passanti che hanno subito allertato i militari, che sono intervenuti e hanno bloccato il rapinatore. 

Il 41enne, ferito al volto, è stato soccorso e medicato sul posto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollate, dà un passaggio in auto a un "amico" ubriaco: preso a pugni in faccia e rapinato

MilanoToday è in caricamento