rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Turro / Via Leonardo Cambini

Esondazione Lambro: la notte fuori casa degli sfollati

Radunati nel centro sportivo Cambini Fossati e in altre strutture

Giornata - e nottata - davvero difficile per Milano. Il Seveso è tornato a esondare, come molte volte in estate, come solo un'altra volta anche al quartiere Isola oltre che a Niguarda. E - in periferia - il Lambro ha fatto lo stesso. E' stato necessario sfollare una sessantina di persone, che hanno trascorso la notte fuori casa.

Due famiglie - una di via Camaldoli e una di via Monluè - sono scappate da sé dalle proprie abitazioni. E poi i quaranta nomadi che vivono nel Centro ambrosiano di solidarietà (Ceas) e gli abitanti della casa alloggio La strada San Genesio.

La protezione civile e la Croce Rossa hanno attrezzato i locali del centro sportivo Cambini Fossati, in via Cambini, per ospitare tutte queste persone. Preoccupano soprattutto i malati della casa alloggio, tra cui alcuni disabili. E in altre strutture della città, soprattutto della Caritas, altri sfollati. In tutto circa 120.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esondazione Lambro: la notte fuori casa degli sfollati

MilanoToday è in caricamento