Travolto e ucciso da un treno a Pioltello: morto un uomo di trentasei anni

La tragedia nella mattinata di martedì. Ritardi e disagi lungo la linea Milano-Brescia

Immagine di repertorio

Tragedia lungo i binari a Pioltello martedì mattina. Un uomo di 36 anni, italiano, è morto dopo essere stato travolto e ucciso da un convoglio all'altezza della stazione di Pioltello, a Seggiano. 

L'allarme è scattato poco dopo le 10.30: sul posto l'Azienda Regionale Emergenza e Urgenza ha inviato un'ambulanza e l'elisoccorso in codice rosso. Purtroppo però per la vittima non c'era già più nulla da fare. Il personale sanitario ha constatato il decesso del 36enne e lungo i binari sono intervenuti gli agenti della Polfer e l'autorità giudiziaria. Al momento non è nota la dinamica dell'accaduto. 

Ripercussioni sulla circolazione: ritardi fino a 20 minuti

A partire dalle 10.40 la circolazione ferroviaria sulla linea convenzionale Milano – Brescia ha subito ritardi e rallentamenti a causa dell'investimento mortale avvenuto all'altezza di Pioltello-Limito. I convogli in transito hanno registrato ritardi fino a 20 minuti mentre cinque convogli regionali, informa Rfi, sono stati limitati nel percorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

Torna su
MilanoToday è in caricamento