Milano, donna arrestata dalla Locale: in casa una Beretta e una semiautomatica bulgara

La donna, 41 anni, è stata arrestata per detenzione illegale di armi. La scoperta in via Baroni

Una donna di quarantuno anni, un'italiana con precedenti per droga, armi e ricettazione, è stata arrestata nei giorni scorsi dalla polizia locale di Milano con l'accusa di detenzione illegale di armi. 

I ghisa sono arrivati a lei dopo la "soffiata" di una fonte confidenziale, che ha segnalato che la donna nascondeva in casa - un appartamento in via Costantino Baroni - delle armi. Il blitz, subito organizzato dalla Locale, ha confermato proprio quella soffiata. 

Nella cantina dell'abitazione, infatti, gli agenti hanno trovato una pistola semiautomatica Beretta calibro 22 con due caricatori e una pistola semiautomatica Ekol Tuna calibro 8, di fabbricazione bulgara, con un caricatore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le armi non risultano rubate in Italia e i ghisa stanno ora cercando di accertare la loro provenienza. La 41enne è stata messa ai domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento