Cronaca Via Giuseppe Verdi

Pitone di 3 metri trovato in un canale milanese, muore poco dopo

Abbandonato, aveva cercato rifugio in un canale scolmatore del Seveso. Ma le temperature rigide l'hanno ucciso. Giudici (Enpa): "Non comprate animali per sfizio, sono esseri viventi"

Il pitone (foto Enpa)

A nulla è valso purtroppo l’intervento degli operatori e delle Guardie Zoofile di Enpa (Ente nazionale protezione animali) di Milano, avvenuto congiuntamente a quello degli uomini del reparto sommozzatori dei vigili del fuoco, intervenuti per recuperare un pitone di oltre 3 metri, avvistato nel canale scolmatore del Seveso, all’altezza di via Verdi a Ospiate di Bollate.

Il rettile, un pitone moluro, era stato già avvistato e segnalato alle autorità da alcuni cittadini. Una volta recuperato l’animale si è soltanto potuto fare un estremo tentativo per vedere se fosse in uno stato di ibernazione, a causa delle basse temperature, ma nonostante tutti gli sforzi l’animale non si è ripreso e i veterinari della clinica Enpa non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

“In questi periodi dell’anno a causa delle basse temperature i serpenti esotici lasciati all’esterno vanno incontro a morte in un tempo breve”, ha dichiarato Ermanno Giudici, presidente e capo Nucleo delle guardie zoofile dell’Enpa, “ed è quello che probabilmente è accaduto a questo magnifico esemplare di 3 metri di Python molurus. Probabilmente se fossimo stati avvisati della sua presenza prima, l’epilogo avrebbe potuto essere differente perché il tempo di esposizione al freddo è stato evidentemente fatale. Il pitone doveva essere deceduto da pochissimo tempo visto che al nostro arrivo non aveva alcuna rigidità cadaverica”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pitone di 3 metri trovato in un canale milanese, muore poco dopo

MilanoToday è in caricamento