Parco Sud, plastica nei terreni agricoli: «Intervenga la Regione»

Da almeno dieci anni si sarebbero accumulati pezzetti di plastica a causa della raccolta di compost con sacchi non adatti. La denuncia e l'interrogazione in Regione

Plastica in terreni agricoli a Noviglio, nella campagna a sud di Milano. La presenza di materiale plastico è stata segnalata dall'Arpa il 20 maggio 2019, ma a distanza di vari mesi si viene a sapere che l'accumulo sarebbe in corso da ben dieci anni. Un tema che rischia di passare sotto silenzio. Ma forse ora c'è uno spiraglio almeno per trovare una soluzione: Nicola Di Marco, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, ha presentato una interrogazione in Regione per sapere quali interventi nel frattempo siano stati adottati o lo saranno nei prossimi mesi.

«Che l'accumulo duri da anni, me lo ha confermato Arpa in risposta a un mio recente accesso agli atti, che ho formulato grazie alle segnalazioni pervenutemi dalle "sentinelle" dell'associazione Parco Agricolo Sud. Arpa ha invitato gli enti coinvolti, ovvero il Comune di Noviglio, la Città Metropolitana di Milano e la Regione Lombardia, a prendere misure per evitare l'accumulo di plastica», dichiara Di Marco: «I potenziali rischi per l’ambiente e la salute sono evidenti. Non è accettabile che si coltivino i campi con la plastica».

Sacchi di plastica per raccogliere le potature

Il sopralluogo di Arpa risale al 10 maggio 2019, in seguito a segnalazioni di alcuni cittadini, presso la ditta Green Tech, che produce compost, e presso i terreni agricoli confinanti. «Nel compost prodotto dall'azienda sono presenti numerosi pezzetti di plastica», riassume Di Marco. Dieci giorni dopo la comunicazione di Arpa a tutti gli enti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ipotesi è che, nel conferimento di sfalci e potature dei Comuni che inviano questi materiali alla ditta, vengano utilizzati sacchi di plastica; tutto verrebbe poi "triturato" insieme per produrre il compost. Occorrerebbe quindi, sempre secondo Arpa, operare "a monte" presso i Comuni, affinché nella raccolta di sfalci e potature non vengano utilizzati sacchetti di plastica. Un provvedimento che dovrebbe prendere la Città Metropolitana. Ma la stessa Arpa invita anche la Regione a «predisporre indirizzi e provvedimenti del caso», per prevenire il perdurare del «fenomeno dell'accumulo dei pezzetti di plastica nei campi agricoli soggetti all'utilizzo del compost protratto negli anni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Milano: folle fuga dei rapinatori contromano, i poliziotti li prendono a schiaffi e calci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento