Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

Piove, ma non basta: torna il “mini” blocco del traffico per l'emergenza inquinamento

Sabato la città si è svegliata sotto una leggera pioggia che potrebbe pulire un po' l'aria. Ma domenica torna il sole. E lunedì scattano, di nuovo, le misure anti inquinamento

E' di nuovo emergenza inquinamento - Foto repertorio

L’attendevano in molti. Quasi la invocavano, nella speranza che la qualità dell’aria ne guadagnasse. E alla fine è arrivata, ma senza portare con sé la tanto auspicata ventata di aria buona. Non basterà la leggera pioggia di sabato mattina per far uscire Milano dalla nuova emergenza inquinamento nella quale la città è piombata, di nuovo, anche a causa delle condizioni climatiche "particolari" di questi giorni

A un mese esatto dal blocco del traffico totale di fine dicembre, i livelli di Pm10 nell’aria sono tornati a livelli preoccupanti. I numeri fanno paura, quasi quanto quelli di fine dicembre. Sono dieci giorni consecutivi, infatti, che le tre centraline Arpa di Milano - Verziere, Senato e città studi - fanno segnalare una presenza di inquinanti nell’aria assolutamente fuori legge. Il picco massimo lo ha toccato “Milano Senato” il 24 gennaio, quando la concentrazione di Pm10 è arrivata a soglia 124, rispetto a un limite consentito di cinquanta. 

Da qui la decisione, che scatta in automatico, di ripristinare il “mini” blocco del traffico in città e le altre misure per cercare di ridurre lo smog. Da lunedì 1 febbraio, infatti, in tutta la città, e non solo in Area C come normalmente avviene, non potranno circolare i veicoli diesel Euro 3 senza filtro antiparticolato, dalle 8.30 alle 18 se privati, dalle 7.30 alle 10 se commerciali. 

Il riscaldamento, come previsto dal protocollo anti smog della città metropolitana, sarà diminuito di un grado e passerà da 20 a 19 gradi centigradi, con 2 gradi di tolleranza. Inoltre, l'accensione degli impianti si ridurrà da 14 a 12 ore al giorno. 

Il tutto con un occhio rivolto al cielo, sperando nella pioggia. Che, però, previsioni alla mano, da domenica dovrebbe di nuovo lasciare Milano da sola coi suoi guai. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piove, ma non basta: torna il “mini” blocco del traffico per l'emergenza inquinamento

MilanoToday è in caricamento