Cronaca

Pogliano, rapina nella notte: in manette due giovanissimi nullafacenti

Hanno fatto irruzione in una villetta nella notte, con l'intento di rapinarla. Ma il proprietario, allertato dai rumori, ha chiamato il 112 e i carabinieri li hanno arrestati. Si tratta di due fratelli di origine romena, di 18 e 21 anni: sono nullafacenti e pregiudicati. I dettagli

Si erano introdotti furtivamente in una villetta di Pogliano Milanese, la scorsa notte, a scopo di rapina. Però i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Rho li hanno arrestati: si tratta di due fratelli di origine romena, 18 e 21 anni, nullafacenti e pregiudicati. H.G. ed H.M. queste le loro iniziali, sono riusciti a portare via dalla villetta una moto Honda da competizione, parcheggiata nel garage. E proprio usando la refurtiva si sono dati alla fuga, cercando di far perdere le proprie tracce complice il buio.
  I due cercavano di scappare a bordo di una moto rubata ta  

Ma il legittimo proprietario, allertato dai rumori provenienti dall'esterno, ha chiamato il 112 e la pattuglia in servizio è riuscita a rintracciare i due ladri prima che si dileguassero e ad arrestarli con l'accusa di rapina. I due malviventi sono stati identificati dai militari mentre si trovavano già alla periferia di Pogliano, diretti verso Milano e portati in carcere a San Vittore.

Nel corso della perquisizione, i carabinieri hanno trovato una cesoia, con la quale i ragazzi avevano minacciato il proprietario che li aveva sorpresi, riuscendo ad assicurarsi la moto. Sono in corso ulteriori indagini, finalizzate a verificare la responsabilità  degli arrestati in ordine a furti in abitazione con vittime all’interno verificatisi di recente nell’hinterland di Milano.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pogliano, rapina nella notte: in manette due giovanissimi nullafacenti

MilanoToday è in caricamento