menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Assolto un 20enne

Assolto un 20enne

Ha le foto di una 15enne sul cellulare ma lei è d'accordo: assolto

Non è pornografia minorile: lei (over 14) era consenziente. Il giovane assolto anche in appello

Assolto in appello un ragazzo di 20 anni sotto processo per pornografia minorile. Il 20enne aveva nel telefonino e nel computer decine di fotografie "osé" di una ragazza di 15 anni. Il procedimento era iniziato perché i genitori della giovane avevano scoperto sms e fotografie nel telefonino della figlia e avevano presentato denuncia.

Il 20enne era già stato assolto in primo grado ma, come riferisce Repubblica, la procura generale aveva fatto ricorso in appello dove è arrivata la seconda assoluzione.

Secondo i giudici di secondo grado, infatti, la norma sulla pornografia minorile punisce la detenzione di materiale realizzato "utilizzando minori". In questo caso, invece, si trattava di un rapporto consensuale. E poiché la ragazza ha più di 14 anni, il codice penale tutela la sua libertà e la sua autodeterminazione, anche sessuale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento