Cronaca Garbagnate Milanese

Postino non consegna le lettere: aveva 200 kg di raccomandate mai recapitate, arrestato

A tradirlo è stato un incrocio casuale con una pattuglia dei carabinieri di Garbagnate

Lettere, raccomandate, bollette, pubblicità e plichi contenenti chissà cos'altro ma mai consegnati. Conservati in scatole di cartone messe in ordine sul pavimento della cantina della sua abitazione a Garbagnate, nel Milanese. Perché era lì che l'uomo, un postino presso un istituto privato di 52 anni, li 'archiviava' anziché portarli a destinazione durante le ore nelle quali doveva lavorare. Dal mattino presto fino alle 17, orario in cui ogni giorno - stando a quanto disposto dalle autorità giudiziarie - doveva rincasare. E sì, perché il postino infedele era di fatto agli arresti domiciliari col permesso solo per recarsi al lavoro, cosa che apparentemente faceva.

Video: le lettere mai arrivate a destinazione

A tradirlo, martedì sera attorno alle 20, è stato un incrocio casuale con una pattuglia dei carabinieri della Stazione di Garbagnate. I militari, dopo averlo riconosciuto lo hanno fermato per un controllo. Il pregiudicato - agli arresti per reati contro il patrimonio - non ha saputo giustificare la sua evasione. Ed è stato arrestato per questo motivo.

Durante la successiva perquisizione nella sua abitazione, i militari hanno trovato due borsoni pieni zeppi di corrispondenza mai consegnata. La vera sorpresa però era nascosta in cantina: c'erano scatole e scatole di lettere mai arrivate al destinatario. Complessivamente c'erano 200 chili di plichi. Una storia che ricorda quella di un postino denunciato a Legnano.

Per questo motivo il 52enne è accusato anche di appropriazione indebita e sottrazione di corrispondenza. L'arresto è stato convalidato dopo il processo per direttissima, mercoledì mattina, e l'uomo è stato rimandato ai domiciliari. Questa volta senza permessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Postino non consegna le lettere: aveva 200 kg di raccomandate mai recapitate, arrestato
MilanoToday è in caricamento