Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Pozzuolo Martesana / Via Vincenzo Bellini

Incidente sul lavoro a Pozzuolo Martesana, operaio travolto da una ruspa: grave

L'uomo ha riportato gravi traumi ma non sembra essere in pericolo di vita

Un operaio di 61 anni è rimasto gravemente ferito in seguito a un incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere di Pozzuolo Martesana nel pomeriggio di mercoledì 29 settembre.

Tutto è successo intorno alle 15:40 in un'area di scavo al civico 15 di via Bellini, come riportato dall'agenzia regionale di emergenza urgenza. L'esatta dinamica del sinistro è al vaglio di carabinieri della tenenza di Cassano d'Adda e polizia locale, intervenuti sul posto per i rilievi, ma secondo una prima ricostruzione sembra che l'incidente sia stato causato dalla manovra di un escavatore. Più precisamente l'operaio, mentre era al lavoro su una tubazione della fognatura, sarebbe stato travolto dal mezzo meccanico.

Il 61enne, soccorso dai sanitari del 118, è stato trasportato in codice rosso con l'elicottero al pronto soccorso del Niguarda; secondo quanto trapelato avrebbe riportato traumi alle braccia, alle gambe e al bacino, oltre a un importante trauma cranico. Fortunatamente non è in pericolo di vita.

È il secondo grave incidente sul lavoro nel giro di 24 ore: nella giornata di martedì 28 settembre due operai bresciani 42 e 46 anni (Emanuele Zanin e Jagdeep Singh) sono morti in un terribile sinistro all'ospedale Humanitas di Pieve Emanuele. I due operai specializzati, più nel dettaglio, sono morti mentre stavano riempiendo un serbatoio di azoto liquido.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro a Pozzuolo Martesana, operaio travolto da una ruspa: grave

MilanoToday è in caricamento