menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazzale Lotto senza la corsia preferenziale

Piazzale Lotto senza la corsia preferenziale

Preferenziale 90-91 Lotto: infiltrazioni mafiose nei lavori

Il tratto Zavattari-Stuparich di corsia preferenziale fermo per infiltrazioni mafiose. Rozza (lavori pubblici): "I controlli funzionano"

E' praticamente l'ultimo tratto di 90-91 senza la corsia preferenziale. Ma non la vedrà tanto presto, perché di mezzo c'è l'antimafia. Stiamo parlando della circonvallazione esterna tra piazzale Zavattari e piazzale Stuparich. L'appalto del cantiere - che vale sei milioni di euro - è stato aggiudicato nel 2011 ma i lavori non sono mai partiti perché - riferisce il Corriere - il comune, nel marzo 2012, ha stracciato il contratto con il Consorzio Stabile Litta, di cui alcuni rappresentanti erano stati coinvolti in una indagine su tangenti in regione.

E' dell'inizio 2013 l'accordo con un consorzio che aveva concorso all'appalto e si era classificato terzo. Ma, ad aprile, interviene la prefettura di Salerno che dirama una interdittiva antimafia a carico di una delle imprese consortili. Solo l'ingresso di un nuovo socio nel consorzio (giugno 2013) risolve l'impasse.

L'assessore ai lavori pubblici Carmela Rozza 'difende' i ritardi spiegando che sono appunto dovuti ai rigidi controlli contro le infiltrazioni mafiose: "In casi come questo la parola burocrazia vuole dire procedure e controlli accuratissimi per evitare l'infiltrazione di imprese legate alla criminalità". Vero: ma resta il fatto che la corsia preferenziale non sarà presumibilmente pronta entro Expo 2015, e peraltro in un tratto di 90-91 vicino all'Expo stessa. Come a dire: si poteva pensarci prima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento