rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Milano, nessun premio per i due poliziotti che hanno ucciso il terrorista di Berlino a Sesto

Lo rivela la Bild: nei loro social foto di Mussolini e Hitler, che la Germania non perdona

Nessuna onorificenza, nessuna medaglia. La Germania non dedicherà alcun onore a Luca Scatà e Cristian Movio, i due poliziotti che il 23 dicembre scorso - in uno scontro a fuoco a Sesto San Giovanni - uccisero il terrorista Anis Amri, responsabile dell’attentato di Berlino. 

Proprio quel giorno, con i due agenti ancora in ospedale, il paese teutonico - la cancelliera Angela Merkel su tutti - aveva voluto ringraziare e rendere onore ai due uomini che avevano trovato e fermato il tunisino di ventiquattro anni che soltanto quattro giorni prima aveva ucciso dodici persone lanciandosi con un camion contro i mercatini di Natale a Charlottemburg. Adesso, però, evidentemente, qualcosa è cambiato. 

Sui profili di Facebook e di Instagram dei due poliziotti, adesso oscurati, le autorità tedesche si sarebbero imbattute in diversi post dal sapore “nostalgico”. Scatà, l’agente che materialmente ha sparato ad Amri esempio, si sarebbe fatto ritrarre mentre fa il saluto romano e avrebbe definito - sempre su Facebook - Mussolini un “tradito” e “infami” i suoi traditori. A chiudere il cerchio ci ha pensato un messaggio postato il 25 aprile col quale il poliziotto ha ricordato 

Stesso tenore degli scritti social di Movio, ferito da un colpo di pistola sparato dal terrorista. L’agente avrebbe più e più volte condiviso post da siti razzisti e anti immigrati e avrebbe postato la foto di una bottiglia di Coca-Cola, quelle con i nomi sull’etichetta, con la scritta “Adolf”, nome che chiaramente in Germania evoca ricordi tristi. 

A fornire i nomi dei due poliziotti, adesso entrambi trasferiti in una località segreta, era stato il ministro dell’Interno Marco Minniti, che aveva spiegato di voler dare ai due ragazzi il giusto riconoscimento. Proprio i loro nomi, però, hanno permesso a tutti di scavare nei loro profili social. E quello che è stato scoperto alla Germania non è piaciuto. 

Sparatoria a Sesto: ucciso il terrorista di Berlino (foto B&V Photographers)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, nessun premio per i due poliziotti che hanno ucciso il terrorista di Berlino a Sesto

MilanoToday è in caricamento