menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Milano, conquista la fiducia di un anziano e riesce a farsi dare 30mila euro in 5 mesi

Gli agenti sono intervenuti quando un impiegato di una banca ha segnalato la presenza nel proprio sportello di un anziano signore stava prelevando 3.500 euro dal proprio conto

Dopo aver conquistato la sua fiducia, avrebbe truffato un anziano di circa 30mila euro. Il protagonista è un cittadino italiano di 47 anni, pregiudicato per reati contro la persona e il patrimonio. L’uomo, ospitato dall’anziano in casa, gli avrebbe sottratto 30mila in 5 mesi per saldare debiti di gioco. Il pregiudicato avrebbe ammesso le sue colpe ed è stato deferito all’Autorità Giudiziaria dai poliziotti della Squadra Mobile che gli hanno notificato un foglio di via obbligatorio da Milano

Gli agenti sono intervenuti venerdì mattina, quando un impiegato di una banca di Corso Sempione ha segnalato la presenza nel proprio sportello di un anziano signore stava prelevando 3.500 euro dal proprio conto corrente, accompagnato da una persona molto più giovane di lui. L’impiegato ha effettuato la segnalazione perché non era la prima volta che l’anziano si recava in filiale per prelevare, sempre insieme al 47enne.

Sul posto i poliziotti hanno identificato i due, scoprendo che l’accompagnatore era il pregiudicato italiano. A quel punto gli agenti hanno potuto ricostruire i fatti: i due si erano conosciuti a marzo all’esterno di un cimitero milanese quando il 47enne, senza fissa dimora e nulla facente, aveva chiesto un aiuto all’anziano signore.

Impietositosi, l’anziano aveva deciso di ospitarlo in casa offrendogli un posto letto e da mangiare. Il truffatore, che non ha più abbandonato la casa, approfittando del buon cuore dell’anziano ha cominciato a fare richieste di denaro, promettendo di restituire i soldi che servivano per risanare alcune aziende per le quali faceva il consulente. In realtà gli oltre 30 mila euro elargiti in 5 mesi servivano per pagare i debiti di gioco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento