Cronaca Turro / Via Valtorta

Prese un anziano a pugni in faccia per rapinarlo: a processo per tentato omicidio

L'uomo è sospettato anche per un'altra aggressione

Sarà processato con rito abbreviato per tentato omicidio a settembre Chestor Caldararu, il romeno 29enne che lo scorso 20 aprile colpì con due violenti pugni al volto un anziano di 78 anni con lo scopo di rapinarlo. La vittima, che era stata aggredita nell'androne del palazzo dove risiede in via Valtorta, aveva rischiato di morire a causa dei colpi ricevuti ed era finito in coma.

Mentre l'anziano si trovava a terra incosciente, il 29enne gli aveva frugato nelle tasche, gli aveva sottratto portafogli e orologio ed era poi fuggito. All'epoca il video della rapina, ripreso dalle telecamere di videosorveglianza del condominio, era finito in rete.

Il video dell'aggressione

Il romeno è sospettato di aver commesso anche una seconda aggressione, avvenuta pochi giorni prima di quella del 20 aprile con modalità analoghe e nella stessa via Valtrorta. In quest'occasione l'aggressore avrebbe colpito un anziano di 85 anni a bastonate per rubargli l'orologio e 50 euro. Gli investigatori della Squadra mobile, coordinati dal pm Michela Bordieri, a seguito di alcune ricerche su denunce per rapine violente, hanno notificato al 29enne un altro avviso di conclusione indagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prese un anziano a pugni in faccia per rapinarlo: a processo per tentato omicidio

MilanoToday è in caricamento