menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vigili del fuoco alla Lamina

I vigili del fuoco alla Lamina

Operai morti alla Lamina: chiesto il processo per l'imprenditore, "omicidio colposo"

I pm hanno anche contestato l'aggravante della mancanza di adeguate misure di sicurezza nell'azienda di Greco

La procura di Milano ha chiesto il processo per Roberto Sammarchi, legale rappresentante della Lamina, l'azienda metallurgica con sede a Greco in cui a gennaio 2018 persero la vita quattro operai a causa di una fuoriuscita di argon. Per lui l'accusa è di omicidio colposo plurimo con l'aggravante della violazione di alcune norme sulla sicurezza sul lavoro.

Le indagini si sono chiuse a luglio e, dalle conclusioni del pubblici ministeri, si era già capito che dalla procura sarebbe poi partita la richiesta di rinvio a giudizio. La perizia tecnica, stando ai pm, ha accertato che non c'erano le necessarie condizioni di sicurezza nella fossa in cui i fratelli Arrigo e Giancarlo Barbieri, Giuseppe Setzu e l'esterno Marco Santamaria sono rimasti intrappolati e soffocati dal gas argon.

In particolare, il sensore di ossigeno funzionava ma era troppo elevato per garantire reale sicurezza a chi si trovasse a lavorare all'interno, e che al pavimento l'ossigeno si riduceva allo 0,2%, un valore troppo basso. Nel forno poi mancava la ventilazione meccanica. Inoltre i due operai intervenuti in aiuto dei primi due non indossavano la maschera antigas e non avevano ricevuto la formazione indispensabile a fronteggiare situazioni di tale pericolosità.

Video: morti e feriti alla Lamina

Tradotto in parole semplici, l'imprenditore non avrebbe posto corretta attenzione al rischio dovuto alla mancanza di ossigeno. Ad esempio avrebbe potuto fornire di autorespiratori gli operai e i tecnici che si fossero trovati a dover lavorare nella fossa del forno ad argon. Nel frattempo la Lamina ha risarcito i familiari di uno dei deceduti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento