menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scuola

La scuola

Milano, bimbo morto a scuola: la bidella chiede patteggiamento ma il gip respinge. Il processo

Il terribile incidente era avvenuto nella mattinata del 18 ottobre 2019. Il processo

Una delle bidelle accusate di omicidio colposo per la morte del piccolo Leonardo voleva patteggiare un anno e 10 mesi con pena sospesa ma il gip Alessandra Di Fazio ha respinto la sua richiesta.

L'accusa a cui devono rispondere due maestre e una bidella della scuola Pirelli, in zona Niguarda a Milano, è omicidio colposo dopo che il 18 ottobre 2019 il piccolo Leonardo, uno studente di 6 anni, precipitò nella tromba delle scale da un'altezza di circa 13 metri. Le tre indagate avrebbero "cagionato la morte del bambino per colpa consistita in negligenza, imprudenza, imperizia e inosservanza delle norme", si leggeva nell'avviso di conclusione delle indagini preliminari firmato dal pm Maria Letizia Mocciaro.

Il piccolo, uscito dalla classe da solo per andare in bagno, sarebbe si sarebbe arrampicato su una sedia girevole con le rotelle. E proprio mentre sarebbe stato sulla sedia (che non doveva trovarsi lì) avrebbe perso l'equilibrio finendo oltre il parapetto. Un volo terribile: dal secondo piano era finito al -1.

Immediatamente soccorso dai sanitari del 118, il bimbo era arrivato al Niguarda privo di coscienza e con gravi traumi alla testa, al bacino, al femore e probabili lesioni al rene e alla milza. Era stato subito operato per diminuire la pressione intracranica ed era stato trasferito nel reparto di neurorianimazione dove però è morto nella giornata di martedì 22 ottobre.

Le due maestre sono accusate di aver "omesso la dovuta vigilanza sul bambino", mentre la bidella di "non aver prestato servizio nella zona di competenza e di non avere vigilato sulla sicurezza ed incolumità dell'alunno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento