Cronaca

Processo a Filippo Penati: i Ds "abbandonano", non sono più parte civile

Il soggetto politico rinuncia ad eventuali risarcimenti

Filippo Penati

I Democratici di sinistra rinunciano alla costituzione in parte civile al processo contro Filippo Penati, ex presidente della provincia di Milano e anche ex capo della segreteria politica quando il partito era guidato da Pierluigi Bersani.

Stiamo parlando del processo che vede Penati imputato sul cosiddetto "Sistema Sesto", un giro di tangenti. I legali dei Ds non si sono presentati in aula facendo decadere la loro costituzione in processo. Restano invece le altre parti civili: la provincia di Milano, il comune di Sesto San Giovanni e la Serravalle. 

I legali dei Ds, a Repubblica, confermano di avere rinunciato alla costituzione in parte civile (e quindi ad eventuali risarcimenti) perché, per come è andato avanti il procedimento, ritengono che non avrebbero ottenuto qualcosa. Sempre secondo il quotidiano, il legale rappresentante dei Ds, Ugo Sposetti, si è trovato d'accordo coi legali nella scelta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo a Filippo Penati: i Ds "abbandonano", non sono più parte civile

MilanoToday è in caricamento