Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Gorla / Viale Monza

Rito abbreviato per il "pirata" di viale Monza che uccise un 57enne

L'uomo - accusato di omicidio stradale con aggravante della fuga - beneficerà dello sconto di un terzo della pena

La scena dell'incidente (Foto Bennati)

Franko Della Torre ha chiesto e ottenuto il processo con rito abbreviato: l'uomo, 33enne, risponde di omicidio stradale aggravato dalla fuga per avere investito la vettura di Livio Chiericati, 56 anni di Cornaredo, in viale Monza il 30 aprile, alle sette di mattina, abbandonando poi il suo Suv di grossa cilindrata e scappando a piedi nonostante si fosse reso conto delle condizioni disperate del cornaredese, morto poco dopo in ospedale.

Della Torre si era recato all'ospedale di Rho per medicarsi alcune ferite e, la sera stessa dell'incidente, proprio nel nosocomio è stato arrestato dalla polizia locale, che aveva già rintracciato la moglie intestataria dell'Audi Q7. Il 33enne - italiano di origini serbe - aveva telefonato per costituirsi.

Video | Le due auto distrutte dopo il tremendo schianto 

video incidente viale monza foto-2

Il pirata della strada, in caso di condanna, beneficerà dunque dello sconto di un terzo della pena, consentito dal rito abbreviato, e il processo verrà celebrato a porte chiuse. La prima udienza deve essere ancora fissata dal gup (giudice per l'udienza preliminare). 

La dinamica

L'Audi Q7 guidata da Della Torre

ha "bruciato" un semaforo rosso procedendo a velocità elevatissima (oltre 100 km/h), travolgendo la Nissan Qashqai di Livio Chiericati che - da via Popoli Uniti - si stava immettendo su viale Monza. Secondo i rilievi, Della Torre avrebbe cercato di frenare all'ultimo momento ma lo schianto è stato comunque inevitabile. 

La Nissan è "volata" per decine di metri, finendo nei pressi dell'ingresso della fermata Rovereto della M1, mentre l'Audi ha terminato la propria corsa al centro della carreggiata, tra gli alberelli che dividono le due carreggiate. I sanitari del 118 hanno provato a rianimare Chiericati sul posto e poi lo hanno trasportato all'ospedale Città Studi ma l'uomo è morto quasi subito.

Nessuna tracca, fin da subito, del "pirata", scappato - come detto - a piedi e recatosi poi all'ospedale di Rho per farsi medicare alcune ferite. Fino alla decisione di costituirsi con una telefonata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rito abbreviato per il "pirata" di viale Monza che uccise un 57enne

MilanoToday è in caricamento