Ruby Ter, perquisite venti ragazze e un avvocato

Anche l'abitazione di Ruby a Genova perquisita

Ruby in tribunale (archivio)

Perquisite le abitazioni di una ventina di ragazze che partecipavano alle celebri cene di Arcore: tra queste anche la stessa Karima el Marough ("Ruby"), a Genova. E perquisita anche l'abitazione dell'avvocato milanese Luca Giuliante. Il tutto nell'ambito dell'inchiesta denominata "Ruby Ter", per la quale sono indagate 45 persone.

L'inchiesta si riferisce all'ipotesi di corruzione in atti giudiziari ed è stata avviata a partire dalle motivazioni delle sentenze dei processi Ruby e Ruby Bis, motivazioni trasmesse alla procura insieme agli atti.

Tra gli indagati anche l'ex premier e i suoi avvocati Piero Longo e Niccolò Ghedini. Il riferimento principale è ad una riunione ad Arcore che si è tenuta il 15 gennaio 2011, all'indomani della perquisizione domiciliare nei confronti delle ragazze nelle loro abitazioni di via Olgettina. Secondo i giudici che hanno redatto la sentenza Ruby Bis, le ragazze - a partire da quella data - hanno ricevuto almeno 2.500 euro mensili a testa e, sempre stando ai giudici, hanno iniziato a rendere dichiarazioni "sovrapponibili, anche con l'uso di un linguaggio non congruo rispetto alla loro estrazione culturale".

In altri termini: potrebbero essere state "imbeccate". La vicenda di Luca Giuliante è riferita, invece, alla notte tra il 6 e il 7 ottobre 2010, quando - secondo le intercettazioni dell'indagine primaria - Ruby e il suo futuro fidanzato Luca Risso vennero convocati nello studio del legale (alla presenza di qualcuno che verbalizzava e di un "emissario di Silvio") per sapere (questa l'ipotesi accusatoria) quali domande i magistrati avevano rivolto a Ruby interrogandola. Per poi riferire a Silvio Berlusconi.

Sentito anche Giuseppe Spinelli come persona informata sui fatti. Spinelli è il commercialista a cui erano delegati tutti i pagamenti alle ragazze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, file e corse per le scarpe della Lidl (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

Torna su
MilanoToday è in caricamento