Cronaca

Ruby Ter: chiesto il processo per Silvio Berlusconi

Chiesta invece l'archiviazione per la funzionaria di polizia Giorgia Iafrate

Silvio Berlusconi (Infophoto)

Silvio Berlusconi potrebbe essere processato insieme ad altre trenta persone nel cosiddetto Ruby Ter, scaturito dal processo di primo grado del procedimento principale sul caso Ruby. La procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per corruzione in atti giudiziari per l'ex premier e diversi altri indagati. La parola passa ora al giudice per l'udienza preliminare (gup).

Il leader di Forza Italia è accusato di avere corrotto ventuno ragazze e altre persone chiamate a testimoniare al processo sul caso Ruby, in cui era accusato di concussione e prostituzione minorile: Berlusconi era stato poi assolto in Cassazione da quelle accuse. La Cassazione aveva peraltro confermato l'esistenza di un "sistema prostitutivo" ma aveva concluso che l'ex premier non poteva sapere che Karima El Mahroug avesse 17 anni e - d'altro canto - non aveva "premuto" in maniera illecita sulla questura milanese per farla affidare all'allora consigliere regionale Nicole Minetti anziché ad una comunità minorile, quando la giovanissima era stata bloccata per sospetto furto.

Le indagini sul Ruby Ter hanno appurato passaggi di denaro e altri beni (come case di lusso) per alcune "olgettine", ovvero le ragazze che frequentavano le cosiddette "cene eleganti" ad Arcore. A Ruby, in particolare, Berlusconi avrebbe dato in totale circa sette milioni di euro.

Oltre che per Berlusconi, la procura ha chiesto il rinvio a giudizio (per falsa testimonianza) per il cantante Mariano Apicella e il pianista Danilo Mariani (dei quali Berlusconi avrebbe acquistato le case, durante il primo processo Ruby), l'avvocato Luca Giuliante, l'ex compagno di Ruby Luca Risso (accusato di riciclaggio del denaro ricevuto da Ruby), il fisoterapista del Milan ed ex consigliere regionale Giorgio Puricelli, il giornalista Carlo Rossella, la senatrice Maria Rosaria Rossi e il pr e stretto amico della Minetti, Luca Pedrini. 

Già archiviate invece le posizioni di tredici persone, tra cui i due legali di Berlusconi Piero Longo e Niccolò Ghedini.

La procura ha chiesto inoltre l'archiviazione per Giorgia Iafrate, la funzionaria di polizia che, in questura, ebbe l'ultima parola sull'affidamento di Karima El Mahroug a Nicole Minetti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruby Ter: chiesto il processo per Silvio Berlusconi

MilanoToday è in caricamento