"L'Italia è un posto di m...": tunisino a processo per vilipendio alla nazione

Rispolverato un articolo poco noto del codice penale: l'uomo sbottò durante l'identificazione quando venne fermato per un controllo a Corsico

Tunisino a processo per vilipendio alla nazione

Bisogna stare attenti a lasciarsi andare a frasi ingiuriose verso la nazione italiana. Ad esclamare «l'Italia è un posto di m.», per esempio, si rischia di andare nel penale. Forse non tutti lo sanno, ma l'articolo 291 del codice parla chiaro: «Chiunque vilipende pubblicamente la nazione italiana è punito con la multa da euro 1.000 a euro 5.000». E non si può invocare, a propria difesa, l'articolo 21 della Costituzione, quello della libertà di espressione del pensiero, perché un conto è esprimerlo in maniera morigerata e un altro conto è lasciarsi andare.

Lo sa bene un cittadino tunisino di 29 anni, fermato a Corsico l'11 dicembre 2015 e risultato irregolare. Il giovane, durante la procedura di identificazione, sbottò più volte. Oltre a varie espressioni di rabbia («io entro ed esco dall'Italia quando voglio, tanto qui mi fanno fare quello che voglio», se ne uscì anche con le frasi che ora lo hanno messo nei guai: «L'Italia è un posto di m., è meglio Allah che l'Italia di m. con voi italiani».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Queste frasi gli valgono adesso il rinvio a giudizio per vilipendio alla nazione italiana: il pm Gianluca Prisco ha raccolto le risultanze e ha appena chiuso le indagini nei suoi confronti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento