Cronaca

Milano: professore d'arte abusa delle studentesse, il processo

E' stato rinviato a giudizio dal gup Cristina Di Censo un insegnante di storia dell'arte di una scuola media di Milano accusato di molestie sessuali, avvenute tra il 2011 e il 2014

Tribunale

E' stato rinviato a giudizio dal gup Cristina Di Censo un insegnante di storia dell'arte di una scuola media di Milano accusato di molestie sessuali, avvenute tra il 2011 e il 2014, nei confronti di alcune allieve avvenute.

Secondo l'imputazione formulata dal pm di Milano Gianluca Prisco, il docente, Maurizio M. di 62 anni, "approfittando del timore reverenziale delle sue alunne", che avevano tra gli 11 e i 12 anni, "durante le ore di insegnamento le costringeva a subire nel tempo ripetuti palpeggiamenti".

Il gup ha mandato a processo anche una sua collega, insegnante di sostegno, anche lei accusata di violenza sessuale aggravata in quanto, avendo assistito alle molestie, invece di denunciare l'uomo avrebbe invitato le vittime al silenzio. E' stata assolta, invece, perché "il fatto non sussiste" la preside della scuola, processata con rito abbreviato, accusata di aver rivelato "segreti inerenti" all'inchiesta in corso.

Il processo a carico dei due insegnanti rinviati a giudizio si aprirà il 17 novembre, alla quinta sezione penale del Tribunale di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano: professore d'arte abusa delle studentesse, il processo

MilanoToday è in caricamento