menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cardinale in Duomo (Epifania 2014)

Il cardinale in Duomo (Epifania 2014)

Truffa su Facebook: falso Cardinal Scola chiede soldi

Facile da smascherare: messaggio agli amici scritto in italiano approssimativo

Anche il cardinale Angelo Scola ha il suo "clone" su Facebook, nel senso che qualcuno ha pensato bene di costruire una pagina fasulla con intenti fraudolenti.

Ai fedeli non sembra vero che l'arcivescovo di Milano chieda e accetti amicizie sul popolare social network, eppure in apparenza sembra tutto vero. La pagina è in realtà piuttosto scarna, più che quella di un porporato sembra quella di un ente per il turismo: molte gallery di chiese (oggettivamente "perle") della diocesi milanese, poco d'altro.

Ma è una volta accettata l'amicizia che si capisce che il profilo non è quello originale del cardinale. Arriva infatti, ai neo-amici, un messaggio in un italiano approssimativo con cui si invita a spedire denaro. "Voglio che a unirvi a me nel mio progetto personale per aiutare i bambini affamati e malati in tutta l'Africa", si legge nel messaggio privato. "Vi preghiamo di inviare Orfanotrofio del Redentore mediante (indirizzo email) e di essere di aiuto a loro". Anche se la forma è quella che è, si capisce perfettamente il senso.

Il messaggio privato che qualcuno ha reso pubblico

facebook falso scola-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento