rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Cenisio Monumentale / Via Francesco Caracciolo

"Benvenuti rifugiati": il quartiere solidale e la festa per i migranti alla Montello

Risottata, laboratori e sport: il quartiere dà il benvenuto agli stranieri contro le manifestazioni di protesta del centrodestra

Centinaia di persone, martedì 1 novembre, si sono radunate fin dalla mattina di fronte alla caserma Montello per la festa di quartiere organizzata dal comitato zona 8 solidale, che si è costituito proprio per costruire una buona accoglienza nei confronti delle persone ospitate da lunedì sera nella struttura.

La festa per i migranti caserma Montello (foto Open8/Quartiere solidale)

Uno striscione dice 'welcome, benvenuti' alle persone (le prime decine dei 300 migranti previsi) arrivate all'alba di lunedì, che si sono unite alla festa in loro onore. Alla festa hanno aderito Anpi, Fiom, Sinistra italiana, Emergency, Camera del lavoro, Giovani democratici e Arci.

Durante la giornata musica e cibo di strada "con le realtà che lavorano sul territorio pronte a raccontarsi e a costruire un quartiere meticcio e solidale per dire che - spiegano gli organizzatori - 'Qui nessuno é straniero'".

Il Comitato di Zona ha voluto organizzare questa giornata anche come contromanifestazione alle iniziative di protesta, l'ultima delle quali lunedì sera, da parte dei gruppi di centrodestra, promosse da settimane contro l'arrivo dei migranti alla caserma Montello.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Benvenuti rifugiati": il quartiere solidale e la festa per i migranti alla Montello

MilanoToday è in caricamento