Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Progetto Citylife, Beppe Grillo: “Grattacieli insensati”

Il progetto prevede la costruzione di tre grattacieli ed ha lo scopo di riqualificare l'ex fiera di Milano. Beppe Grillo non è d'accordo. Secondo il comico genovese l'unico fine che avrebbero queste nuove costruzioni sarebbe quello di "riciclare soldi"

Questa mattina in Galleria a Milano si è tenuta una conferenza stampa per la presentazione del nuovo parco di Citylife, il progetto di riqualificazione della ex Fiera, famoso per i tre grattacieli. Beppe Grillo, di passaggio in zona, ha stroncato l'intervento immobiliare, definendolo "senza senso, utile solo per riciclare soldi".

"Oltre all'aria e al cemento - ha detto il comico genovese - a Milano vogliono togliervi anche il sole, migliaia di famiglie resteranno senza la luce del sole a causa di grattacieli senza senso, visto il numero di appartamenti sfitti in città. Ma qua si continua a costruire per riciclare soldi".

L'invettiva di Beppe Grillo è poi proseguita contro il costruttore Salvatore Ligresti, uno dei partner della cordata di Citylife. "Il Ligresti, quando vede un prato verde, comincia ad avere le convulsioni - ha detto Beppe Grillo - e si domanda: a che serve questo verde, costruiamoci dei grattacieli. A differenza di Terzigno, voi a Milano fate le discariche e poi ci costruite sopra". Il comico genovese si oppose a questo progetto già nel 2007.

 

L'opinione degli esperti

 

Il commento di Grillo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Citylife, Beppe Grillo: “Grattacieli insensati”

MilanoToday è in caricamento