Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Via Milano

È stato ritrovato il proprietario del suv finito nel Naviglio

È stato ritrovato all'interno del box di casa dove si era rifugiato dopo l'incidente

I vigili del fuoco sul luogo dell'incidente (foto vvf Inveruno)

È stato trovato nel box di casa sua il proprietario del suv che nella mattinata di giovedì 17 giugno era finito nelle acque del Naviglio a Turbigo. L'uomo si sarebbe nascosto subito dopo l'incidente temendo le "ripercussioni" del fatto.

A trovarlo, intorno a mezzogiorno di venerdì 18 giugno, sono stati i carabinieri che a partire dalla tarda mattinata di giovedì avevano iniziato a setacciare la zona insieme ai vigili del fuoco. Più nel dettaglio sono stati i cani molecolari a condurre gli investigatori davanti all'abitazione del proprietario della Duster.

L'auto finita nel Naviglio: l'incidente

Secondo una prima ricostruzione sembra che l'uomo avesse parcheggiato l'auto fuori dal vialetto di casa (in pendenza) ma senza il freno a mano inserito. Il suv, quindi, si è mosso lungo la strada fino a tuffarsi tra le acque del canale artificiale.

L'auto era stata avvistata una manciata di minuti prima delle 8 di giovedì 17 giugno ed erano scattati i soccorsi. Sul posto erano intervenuti i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco. Quando il mezzo è stato riportato a riva l'allarme sembrava essere rientrato dato che non c'era nessuna persona all'interno dell'abitacolo. Grazie alla targa i soccorritori si sono resi conto che il proprietario viveva non lontano dal luogo dell'incidente ma risultava irreperibile. Erano quindi scattate le ricerche che si sono concluse intorno a mezzogiorno di venerdì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È stato ritrovato il proprietario del suv finito nel Naviglio

MilanoToday è in caricamento