Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Strada Statale Nuova Paullese

"Vado con quella prostituta perchè sono innamorato": e il giudice gli toglie le multe

Il fatto nei pressi della Paullese. La storia

Un ragazzo, pizzicato tre volte adescare una prostituta a Spino d'Adda (Cremona), a due passi da Paullo, è stato "graziato" dal giudice di pace poichè innamorato della lucciola: "Signor giudice, non voglio pagare le multe perché sono innamorato di quella lucciola e l’unico modo per vederla è quello di avvicinarla mentre lavora", ha detto nel ricorso. Ed è stato creduto, come scrive Il Giorno

Le sanzioni, infatti, sulle strade dove le lavoratrici della notte devono indossare il giubbino catarifrangente, sono di 500 euro.

Il giovane è stato fermato tre volte mentre parlava con la ragazza. Già questo è fuorilegge, non si può. E la polizia non ha potuto che multarlo. Eppure si è esposto nei giorni scorsi, chiedendo la revoca delle multe. Quando riesce a risparmiare, "è l'unico modo" che ha per vedere la donna dei suoi sogni. Che vuole essere pagata. 

Il giudice gli ha creduto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vado con quella prostituta perchè sono innamorato": e il giudice gli toglie le multe

MilanoToday è in caricamento