Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Corvetto / Viale Brenta

"Caro sindaco, è possibile che mi debba vergognare di ricevere amici?"

Prostituzione "prêt-à-Porter", sottocasa, e una lettera di un lettore

Riceviamo e pubblichiamo. La zona in questione è Corvetto. 

"Caro sindaco, con la s minuscola, dalla finestra della sua camera da letto, può vedere queste cose? Mi scusi dimenticavo, sotto casa sua c'è una servizio di vigilanza... Puo' sentire dalla sua camera da letto le contrattazioni dei clienti in estate? Mi scusi dimenticavo sempre la scorta sotto casa.

"Le capita mai di vergognarsi quando amici la vengono a trovare? Mi scusi, dimenticavo sotto casa sua queste scene non sarebbero possibili, la polizia municipale le manderebbe via! Ecco sindaco, con la s minuscola, mi piacerebbe vivere senza la scorta sotto casa ma anche senza escort di strada, davanti alla finestra".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Caro sindaco, è possibile che mi debba vergognare di ricevere amici?"

MilanoToday è in caricamento