Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Porta Lodovica / Viale Toscana

Prostituzione, Caritas: "Multe hanno fallito. Tornano le organizzazioni criminali"

Presentato il rapporto annunale. Nel 2013 la cooperativa Farsi Prossimo ha incontrato, sulle strade milanesi, 292 donne

La Caritas lancia l'allarme prostituzione. "Passata la paura delle multe, le donne costrette a prostituirsi sono tornate sulle strade, negli stessi luoghi di prima. La tratta pare diventata ancor più raffinata e potente. Le organizzazioni criminali che la gestiscono sono più ramificate di prima, con forti collegamenti internazionali, capaci di gestire contemporaneamente più traffici illeciti: prostituzione, droga, immigrazione clandestina".

Una sintesi per niente speranzosa, quella che si legge nella nota della Caritas Ambrosiana, che attraverso la cooperativa Farsi Prossimo ha incontrato nel 2013, durante le uscite notturne, 292 donne, circa un quinto di quelle stimate sulle strade tra Milano e provincia. Il 60% delle ragazze è di origine romena, seguono le nigeriane (15%), le albanesi (12%, che sono tornate ad essere più presenti dopo vistosi cali negli scorsi anni).

L'aumento di ragazze albanesi, con un elevato turn-over, fa pensare a una ripresa della tratta da parte di organizzazioni criminali di Tirana e Valona, grazie anche alla liberalizzazione dei visti dopo l'ingresso dell'Albania nell'area Schengen e la maggior semplicità negli spostamenti (basta un permesso turistico).

Caritas gestisce anche una comunità protetta da otto posti e tre appartamenti. Nel 2013 sono state seguite 17 donne, 7 delle quali hanno sporto denuncia per i reati di tratta e sfruttamento. "Una percentuale che potrebbe essere incrementata - scrive la Caritas in una nota - se si implementassero i programmi di accoglienza e protezione previsti dall'articolo 18 del testo unico sull'immigrazione attraverso anche l'Agenzia nazionale anti-tratta".

La Caritas si schiera apertamente contro l'abrogazione della Legge Merlin e la riapertura delle "case chiuse", e chiede invece di puntare ad aiutare le donne a denunciare e liberarsi delle organizzazioni criminali. Così come, per la Caritas, hanno sostanzialmente fallito le mulute comminate a prostitute e clienti nell'ambito di varie operazioni in nome del decoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione, Caritas: "Multe hanno fallito. Tornano le organizzazioni criminali"

MilanoToday è in caricamento