Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Fanno sesso con una ragazzina di 13 anni e la pagano con le ricariche: tre anziani arrestati

La ragazzina, oggi diciassettenne, era vittima di un gruppo di anziani over settanta che per fare sesso con lei le 'regalavano' dai quaranta ai cento euro, oppure una ricarica telefonica

Repertorio

Si prostituiva da quando aveva tredici anni. La ragazzina, oggi diciassettenne, era vittima di un gruppo di anziani over settanta che per fare sesso con lei le ‘regalavano’ dai quaranta ai cento euro, oppure una ricarica telefonica. 

E' quanto scoperto in cinque mesi di indagini dagli agenti della Squadra mobile di Milano. In manette - per prostituzione minorile - sono finiti tre uomini di settantatré, settantaquattro e settantasei anni. Arrestata anche una donna di trentaquattro anni, di mestiere prostituta, che adescò la ragazzina, amica di famiglia, quattro anni fa.

La donna pretendeva una percentuale dalla minore sulle sue prestazioni. Per convincere la giovane ad esercitare il meretricio, la trentaquattrenne aveva fatto leva sul fatto che guadagnando del denaro la minore avrebbe potuto aiutare la sua famiglia in difficoltà economica. E’ accusata di induzione alla prostituzione

La ragazzina, ospite di una comunità per minori da un po’ di tempo, avrebbe confidato agli educatori il suo disagio e da lì sono partite le indagini. Oltre agli arrestati - tutti italiani, residenti a Milano - ci sono altri due settantenni indagati a piede libero.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno sesso con una ragazzina di 13 anni e la pagano con le ricariche: tre anziani arrestati

MilanoToday è in caricamento