Cronaca Città Studi / Via Luigi Vanvitelli

Protesta animalisti facoltà di Farmacologia in via Vanvitelli

"Barricati in modo da resistere a lungo e pronti a rimanerci anche diversi giorni se necessario", così scrivono gli attivisti nella loro pagina su Facebook

Una cinquantina di animalisti stanno manifestando, dalle 12 di sabato mattina, davanti alla sede della facoltà di Farmacologia della Statale, in via Vanvitelli, a Milano. La protesta è contro la vivisezione (video).

Sul posto è presente la Digos. I manifestanti sono entrati all'interno della facoltà di Farmacologia, dove proseguono con la protesta nei confronti della ricerca sugli animali. "Barricati in modo da resistere a lungo e pronti a rimanerci anche diversi giorni se necessario", così scrivono gli attivisti nella loro pagina su Facebook. Insieme a loro ci sono milgliaia di animali già sottoposti ad esperimenti, chiusi nelle loro piccole gabbie, nella loro vita ridotta ad un numero. 

Secondo quanto si apprende dal dipartimento, nelle gabbie ci sarebbero circa 200 tra conigli, ratti e topi destinati ai laboratori. 

Intanto, alle 14 è previsto un corteo di 500 persone appartenenti al Coordinamento Fermiamo Green Hill, che partiranno da piazza Duca d'Aosta e concluderanno la marcia in piazza Fontana.

Soltanto in serat, dopo ore di occupazione, si è sbloccata la situazione: gli animalisti sono usciti. Con loro centinaia di topi e un coniglio sono stati riscattati e portati al sicuro, lontano dalle mani dei vivisettori. Tutti gli altri animali presenti all'interno verranno rilasciati nei prossimi giorni, in accordo con la direttrice dell'università.

Domenica molti ricercatori e studenti delle facoltà scientifiche sono scesi in piazza a protestare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta animalisti facoltà di Farmacologia in via Vanvitelli

MilanoToday è in caricamento