menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incidente - Foto Marco Sesia © MilanoToday

L'incidente - Foto Marco Sesia © MilanoToday

Ciclista travolto e ucciso da un camion, l'appello: "Serve più sicurezza sulle strade"

Gli attivisti hanno organizzato un presidio sotto Palazzo Marino

Dopo l'incidente di venerdì in Corso Genova a Milano in cui ha perso la vita a un ciclista di 52 anni, gli attivisti della Milano Bicycle Coalition scenderanno in piazza per chiedere maggior sicurezza sulle strade della città. Lunedì 10 luglio i membri del collettivo depositeranno una ghost bike sul luogo dell'incidente e poi si dirigeranno sotto Palazzo Marino dove organizzeranno un presidio in concomitanza del consiglio comunale.

"Gli incidenti possono accadere, ma questa città è sempre meno amica di ciclisti e pedoni — scrivono in un commento gli attivisti —. E i cantieri di M4 hanno peggiorato la situazione, visto che si pensa sempre prima alle esigenze degli utenti automobilistici e poi a tutti gli altri, forse".

Incidente in corso Genova: morto un ciclista

La tragedia è avvenuta intorno alle 10.15. Secondo le prime informazsioni fornite dalla polizia locale, l’uomo - che viaggiava in bici - è stato travolto da un camion all'incrocio tra piazza della Resistenza partigiana e proprio corso Genova. Per il momento non è ancora chiaro quale sia la dinamica dell'incidemte. Non è escluso, ma i ghisa ancora al lavoro per stabilire la dinamica esatta, che il ciclista sia scivolato - in quel punto ci sono i binari del tram e il pavè - e che sia poi finito sotto il camion. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento