Cronaca Duomo / Piazza del Liberty

Blitz al consolato dell'Austria contro la chiusura delle frontiere agli immigranti

A Milano, intorno alle undici e trenta di mercoledì, una ventina di persone in Piazza del Liberty, nelle adiacenze del consolato, ha protestato con fumogeni e un urla contro l'Austria

Foto MilanoinMovimento

In diverse città d'Italia si protesta contro la decisione di chiudere le frontiere ai migranti da parte del governo austriaco.

A Milano, intorno alle undici e trenta di mercoledì, una ventina di persone in Piazza del Liberty, nelle adiacenze del consolato, ha protestato con fumogeni e un urla contro l'Austria.

video protesta-2

Sul posto è intervenuta la polizia. I manifestanti hanno inscenato la protesta in maniera molto veloce, poi sono fuggiti. Sulla sede stradale è stata lasciata la scritta "Over the fortress" mentre lo stemma austriaco posto sul muro all'ingresso è stato lievemente macchiato con vernice spray fucsia.

"In contemporanea con le città di Venezia e Napoli, abbiamo chiuso l’ingresso del Consolato austriaco con del filo spinato per contestare la costruzione del muro che verrà alzato sul confine italo-austriaco". Scrivono in un volantino i partecipanti. 

"Questa azione simbolica - proseguono - vuole rappresentare il nostro dissenso alle politiche messe in atto da quei governi europei, come l’Austria, che in risposta all aumento del transito di migranti verso il nord Europa alzano barriere sui propri confini nazionali. La nostra Europa non ha confini e questa domenica parteciperemo alla mobilitazione internazionale al Brennero per contrastare la costruzione di questa ennesima barriera. Diritto di mobilità per tutti e tutte, deportazioni e respingimenti per nessuno/a. #overthefortress #noborder".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz al consolato dell'Austria contro la chiusura delle frontiere agli immigranti

MilanoToday è in caricamento