rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

Milano, donne nude in stazione Centrale per l’8 marzo: “Mostriamo la vulva per la lotta”

La provocazione dei collettivi Ambrosia e Macao. Appuntamento alle 18 in Duca d'Aosta

Non solo “Ana suromai” e “cacerolada” però. Durante tutto l’8 marzo, infatti, si alterneranno cortei, manifestazioni e presidi per quello che è stata ribattezzato “Lotto marzo”. 

“Le donne - spiegano gli organizzatori della giornata dell’orgoglio femminile - sciopereranno in quaranta paesi in tutto il mondo. Anche in Italia incroceremo le braccia interrompendo ogni attività produttiva e riproduttiva per protestare contro la violenza maschile sulle donne e tutte le forme di violenza di genere”.

PRIMO CORTEO MERCOLEDÌ MATTINA - Il primo appuntamento è alle 9.30 in largo Cairoli, dove si ritroveranno studentesse e lavoratrici. Il corteo, dopo aver attraversato tutte le vie del centro, terminerà verso le 13 sotto il Pirellone. Contemporaneamente, dalle 12 alle 14, nello stesso punto, si terrà un “presidio contro l’obiezione di coscienza di struttura”. 

CORTEO DEL POMERIGGIO - Il secondo momento di protesta si avrà alle 16.30, quando inizieranno - si legge nel volantino dell’evento - “i pre concentramenti per muoversi insieme dalle periferie verso il raduno serale”. Quindi, appuntamento alla caserma Montello, al centro sociale Lambretta, a Bisceglie e a piazza Salinunte. 

IL CORTEO SERALE IN CENTRO - Alle 18, poi, l’ultimo corteo della giornata. Dopo “Ana suromai” e “cacerolada”, le donne si muoveranno verso porta Venezia, dove arriveranno per le 21. 

TRA CORTEI E SCIOPERO È RISCHIO CAOS - Così, quella di mercoledì, rischia di essere una giornata da incubo per chi dovrà muoversi in città. Oltre alle diverse strade chiuse per permettere i passaggi dei cortei, i milanesi dovranno infatti fare i conti anche con lo sciopero generale del trasporto pubblico locale, che rischia di fermare tutti i mezzi Atm - metropolitane, autobus e tram - e i treni Trenord

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, donne nude in stazione Centrale per l’8 marzo: “Mostriamo la vulva per la lotta”

MilanoToday è in caricamento