rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Stazione Centrale

Manifestazioni dei ristoratori a Milano, in piazza contro i decreti del governo

I ristoratori sono scesi in piazza nella giornata di lunedì 26 ottobre. Due manifestazioni: una davanti alla Regione e una davanti alla Prefettura

Protesta dei ristoratori a Milano. Nel pomeriggio di lunedì 26 ottobre una trentina di addetti hanno protestato sotto la sede della Regione contro le chiusure stabilite dal governo per contenere la diffusione del coronavirus.

I manifestanti hanno poi percorso via Galvani in direzione della Stazione Centrale di Milano dove hanno proseguito la protesta bloccando per circa mezz'ora il traffico. Successivamente gli attivisti si sono sposati vicino all'area taxi della stazione (in Piazza 4 novembre). Sul posto ci sono sia i carabinieri che la polizia. La situazione è tranquilla e per il momento non si sono verificati disordini.

La protesta davanti alla prefettura

Sempre nel pomeriggio di lunedì alcuni ristoratori hanno protestato davanti alla sede della prefettura (in corso Monforte). "Ci sono attività che stanno perdendo oltre il 90% del fatturato. Questa manifestazione vuole sensibilizzare le istituzioni e ci auguriamo che i contributi previsti dal governo siano proporzionati alle perdite subite dalle varie aziende", ha dichiarato Alfredo Zini, ristoratore, presidente del club delle imprese storiche di Confcommercio e tra i più attivi rappresentanti della categoria.

Alcuni rappresentanti sono stati ricevuti negli uffici del prefetto, durante l'incontro hanno evidenziato diversi problemi tra cui il rischi di infiltrazioni della malavita nelle attività più i difficoltà a causa dei debiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazioni dei ristoratori a Milano, in piazza contro i decreti del governo

MilanoToday è in caricamento