Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Protesta “vegetale” di Legambiente, si cerca di mettere le radici nella città

A Corso Bueno Aires la singolare manifestazione di Lega Ambiente, sfidando le vie del "Consumo" milanese

Tre alberi provvisori hanno occupato, con regolare biglietto di sosta un parcheggio di Corso Buenos Aires.
L'azione di protesta compiuta da Lega Ambiente ha lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica, sulla condizione della metropoli milanese offuscata da smog, traffico ma soprattutto con alberi in "fin di vita".

"Il nostro messaggio è semplice, occorre fare delle scelte - ha detto Damiano Di Simine, Presidente di Legambiente Lombardia- . Se si vuole tener fede all'impegno preso con il maestro Abbado serve che la città destini spazi agli alberi, e dal momento che non si possono togliere a ciclisti e pedoni bisogna avere il coraggio di ridurre i parcheggi delle auto private che occupano strade, marciapiedi e aiuole".

Corso Buenos Aires è stato scelto non a caso, essendo uno stendardo dell' opulenza e dello shopping sfrenato milanese. Lega Ambiente ha approfittato dell'occasione per presentare il concorso di fotografia aperto a tutti intitolato "Sapessi come e' strano fare l'albero a Milano", con lo scopo di cogliere con uno scatto le pessime condizioni in cui versano gli altofusti milanesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta “vegetale” di Legambiente, si cerca di mettere le radici nella città

MilanoToday è in caricamento