Cronaca

San Raffaele: "Stop alla vivisezione"

Protesta nel giardino zoo del San Raffaele di Milano

Gli animalisti del Coordinamento Fermare Green Hill si sono incatenati alla gabbia dei macachi nel giardino dell'ospedale San Raffaele nell'ambito delle loro iniziative di protesta contro la vivisezione. "Siamo entrati nell'oasi dove c'é un piccolo zoo e ci siano incatenati senza che nessuno ci abbia fermato", ha raccontato un'esponente dell'associazione. Secondo il Coordinamento Fermare Green Hill, nei diversi centri di ricerca presenti all'interno del complesso San Raffaele di Milano vengono utilizzati animali come cavie da laboratorio. "Si pratica cioé la vivisezione", affermano gli attivisti. "Topi, ratti, conigli, pecore, maiali e anche macachi - proseguono - sono utilizzati continuamente dai ricercatori di quello che è il fiore all'occhiello della ricerca medica milanese, ma nessuno dice ai ricoverati presso l'ospedale che a poca distanza dalle loro stanze vengono eseguiti esperimenti sul cervello di animali o espianti di organi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Raffaele: "Stop alla vivisezione"

MilanoToday è in caricamento