menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un passaggio della Traviata Italia (foto Gemme)

Un passaggio della Traviata Italia (foto Gemme)

Scala: le proteste dei sindacati. Attimi di tensione all'arrivo di un gruppo di Forza Italia

Le proteste fuori dal teatro sono iniziate intorno alle 16. Attimi di tensione quando un gruppo di giovani di Forza Italia si sono presentati in piazza

Le contestazioni in pizza della Scala sono iniziate poco dopo le 16, quando i centri sociali e alcune sigle sindacali sono arrivati davanti al teatro del Piermarini, già “blindato” da qualche ora. Slogan, striscioni oltre a banchetti equo solidali per protestare contro il mondo dell’alta finanza e della politica.

Non solo. La confederazione unitaria di base (Cub) ha organizzato una “contro-opera”: La traviata Italia. Uno spettacolo in cui una cantante lirica e un attore, che indossava i panni di Giuseppe Verdi, hanno parodiato l'opera in programma al Piermarini narrando così le vicende dell'ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi.

La situazione è sempre stata tenuta sotto controllo dalle forze dell'ordine. Non è mancato qualche attimo di tensione. Alle 17.30 un gruppo di giovani di Forza Italia si è presentato in piazza per protestare le autorità presenti. “Siamo venuti qua per manifestare contro i radical chic”, hanno detto. Il loro arrivo, però, ha scatenato le proteste degli altri manifestanti che hanno cercato di accerchiarli. Immediatamente sono intervenute le forze dell’ordine che hanno scortato i giovani azzurri fuori dalla piazza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    A Milano lo stabile sgomberato ma "rioccupato in dieci minuti"

  • Coronavirus

    Bollettino coronavirus, i dati di giovedì 6 maggio a Milano e in Lombardia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento