rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Porta Genova

Navigli in secca e "ripuliti" per Expo: pesci salvati dagli esperti

Sono iniziate le operazioni per la messa in secca dei Navigli, per consentire lavori di pulizia e manutenzione di quest'anno (che includono la riapertura del Ticinello e la nuova Darsena)

Sono iniziate le operazioni per la messa in secca dei Navigli, per consentire lavori di pulizia e manutenzione di quest’anno (che includono la riapertura del Ticinello e la nuova Darsena) e, al contempo, è stato avviato il piano per la salvaguardia della popolazione ittica, supervisionato dall’Ufficio Animali del Comune e dal Garante Valerio Pocar, che ha assistito giovedì alle operazioni in Darsena e nel Naviglio Pavese.

I recuperi degli esemplari di pesce vengono effettuati prevalentemente a monte di Milano dal personale del Canale Villoresi, affiancato dalla Polizia Provinciale. I recuperi vengono di norma effettuati con reti e, se necessario, con l’ausilio di appositi strumenti “cattura pesci”, utilizzati esclusivamente da personale che ha seguito specifici corsi. Il pesce recuperato viene posto in vasche d’acqua ossigenata e trasportato nel luogo di reimmissione.

Navigli in secca, salvataggio pesci

La Polizia Provinciale presenzia e verbalizza a ogni operazione di recupero per verificare quantità, specie del pesce recuperato, eventuale mortalità e indica dove reimmettere il pesce. All'ingresso delle acque nel Comune di Milano i recuperi sono molto limitati e raramente si creano condizioni di accumulo di pesce in pozze.

Prevalentemente le operazioni vengono effettuate in Darsena, con particolare attenzione, e per quanto riguarda la Martesana, all’altezza di Gorla. I dati degli ultimi anni indicano un recupero della popolazione ittica pari al 95%. Diverso il caso delle anatre, che si spostano autonomamente e temporaneamente verso luoghi adatti quando calano i livelli dell'acqua.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Navigli in secca e "ripuliti" per Expo: pesci salvati dagli esperti

MilanoToday è in caricamento