Cronaca

Il pullman ha gli ammortizzatori rotti ed è pericoloso: 80 studenti in gita restano a piedi

Il mezzo è stato fermato venerdì dagli agenti della polizia stradale durante un maxicontrollo

Immagine repertorio

Aveva gli ammortizzatori completamente distrutti. Era un pericolo ambulante e nonostante questo stava trasportando ottanta studenti in gita a Milano. Risultato? È scattata la sospensione dalla circolazione. È successo venerdì 19 gennaio a Milano durante un maxi-controllo congiunto di motorizzazione civile, polizia stradale e "ghisa".

Le forze dell'ordine e i funzionari della motorizzazione hanno controllato con la lente d'ingrandimento diciotto autobus utilizzati per viaggi di istruzione o trasporti a lunga percorrenza, cinque di questi non sono risultati in regola. Gli agenti della polizia stradale, come riportato in una nota diramata da via Fatebenefratelli, hanno scovato cinture bloccate, estintori non revisionati e ancorati al telaio con fascette da elettricista e centraline Fap non funzionanti.

L'episodio più grave quello dell'autobus con gli ammortizzatori rotti. Per il mezzo è scattata la sospensione dalla circolazione e gli ottanta studenti hanno dovuto aspettare che l'azienda, con sede in provincia di Bergamo, inviasse un altro pullman più sicuro per riportarli a casa. Il mezzo pesante prima di tornare in strada dovrà essere riparato e sottoposto alle verifiche della motorizzazione civile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pullman ha gli ammortizzatori rotti ed è pericoloso: 80 studenti in gita restano a piedi

MilanoToday è in caricamento