menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trafugato oltre 25 anni fa: antico quadro torna a casa grazie ai carabinieri

Il quadro era stato rubato mentre si trovava nella bottega di un antiquario

Era stato trafugato nel gennaio 1996 e nei giorni scorsi, dopo oltre 25 anni, è tornato tra le mani del legittimo proprietario "Venere e amore", quadro attribuito all’artista napoletano Domenico Morelli. Il recupero del quadro è stato reso possibile grazie alle mirate verifiche che il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale di Monza svolge sui cataloghi d’asta nazionali ed esteri.

Il furto e le indagini

La tela era stata rubata nella notte tra il 17 e il 18 gennaio dalla bottega di un antiquario milanese. Il dipinto sembrava essere sparito nel nulla ma il 2 marzo scorso i carabinieri monzesi avevano individuato il quadro in vendita presso una casa d'aste romana grazie ai militari della Sezione Elaborazione Dati del Comando TPC, che gestisce la “Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti”, il più grande database di opere d’arte rubate al mondo.

Gli accertamenti condotti dallo speciale Nucleo brianzolo hanno permesso di appurare che il bene era effettivamente quello trafugato. Nel corso delle indagini, inoltre, sarebbe "emerso che un privato romano aveva commissionato la vendita del bene d’arte alla casa d’aste capitolina", si legge in una nota diramata dall'arma.

Il dipinto è quindi stato prelevato e riconsegnato al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento