rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Milano, si raccolgono firme per la pillola RU484 al San Paolo

I sindacati di base e la sinistra raccolgono firme per l’introduzione della pillola RU484 all’Ospedale San Paolo. “Nonostante sia stata approvata, molte strutture sanitarie tardano l’introduzione di questa tecnica medica” fanno sapere i promotori dell’iniziativa

I sindacati di base e alcuni partiti, SdL intercategoriale Milano, Usi San Paolo-Sindacato Autogestito, Cgil Ospedale San Paolo, RdB-Cub, Donne per una difesa del lavoro delle donne, Arci Metromondo e Sinistra Critica e Prc, chiedono all’ospedale San Paolo l’introduzione della pillola RU484.

Tramite una petizione, le sigle vogliono l’introduzione nell’ospedale della pratica di somministrazione della pillola abortiva, regolamentata dall’Agenzia del Farmaco qualche settimana fa. “Tra le persone che hanno sottoscritto la petizione molte hanno sottolineato l'importanza di garantire la libertà di scelta terapeutica, principio costituzionale, inviolabile. Nonostante l'Agenzia Italiana del Farmaco abbia dato l'autorizzazione all'utilizzo, molte strutture sanitarie tardano l'introduzione di questa tecnica medica, utilizzata ormai da vent'anni nella confinante repubblica francese” hanno fatto sapere i sindacati.

La petizione “non ha come fine il maggior utilizzo della pratica abortiva, ma si pone il problema delle donne che decidono o debbano ricorrervi, per motivi clinici o terapeutici, liberamente e nella legalità, di optare fra tecniche differenti” ci tengono a sottolineare i promotori.

La raccolta firme prosegue anche mercoledì 9 e giovedì 10 settembre, davanti all’ingresso dell’ospedale.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, si raccolgono firme per la pillola RU484 al San Paolo

MilanoToday è in caricamento