Cronaca Corvetto / Via Vincenzo Toffetti, 77

Milano "invasa" dai naziskin: c’è l’Hammerfest, la festa antisemita

In arrivo oltre tremila nazi a Milano, molti dall’estero. L’appuntamento è per le 17 in un capannone di Rogoredo, dove si celebrerà l’anniversario

I militanti si troveranno a Rogoredo - Foto da Fb

Centinaia di loro arriveranno dalla Germania, a bordo di sette pullman. Altri verranno dalla Francia, dall’Austria e dalla Polonia. Qualcun altro verrà da più vicino, dal centro e dal Sud Italia. Ci saranno davvero tutti sabato sera a Rogoredo per rendere onore alla formazione italiana degli “Hammerskin”, tra i gruppi più violenti dell’estrema destra mondiale, che festeggia i propri primi venti anni di “attività”. 

I naziskin di tutta Europa, quindi, si ritroveranno a Milano - ancora una volta - in un capannone di via Toffetti, zona Rogoredo, dove andrà in scena l’Hammerfest, una sorta di festival dal forte sapore antisemita e filonazista. 

Il luogo, rimasto segreto fino al primo pomeriggio di sabato, è lo stesso dove si tenne il raduno del 2013 che il sindaco Pisapia definì "indegno" e che fece scoppiare non poche polemiche in una città simbolo della resistenza come Milano. La stessa Milano teatro, pochi giorni fa, di un agguato contro l’ebreo ortodosso Nathan Graff, accoltellato mentre camminava in strada

Ma tant’è, il raduno ci sarà. L’evento, come si legge sulla pagina Facebook di Hammerskin, dovrebbe iniziare alle 13 per concludersi a notte inoltrata con gli organizzatori che si dicono “orgogliosi di invitarvi al proprio ventesimo anno di battaglia”. 

Numerose le band musicali che si alterneranno sul palco fra cui i tedeschi Frontalkraft e Division Germania con canzoni ispirate al Terzo Reich e alla supremazia della razza bianca. Tra i gruppi italiani, invece, spicca la presenza di Nativi, Adl 122, Bullets, Malnatt e Linea Ostile: tutti accomunati dalla stessa e unica passione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano "invasa" dai naziskin: c’è l’Hammerfest, la festa antisemita

MilanoToday è in caricamento