rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca Barona / Alzaia Naviglio Grande

Drogata da un uomo sui Navigli e poi stuprata in un residence

Il racconto di una 20enne è al vaglio dei carabinieri. Fermato un 35enne

Prima drogata. E poi un uomo abusa di lei. Un racconto agghiacciante quello ascoltato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Compagnia di Milano Porta Magenta l'ultimo dell'anno, il 31 dicembre. I militari, infatti, sono intervenuti in un residence a Milano, poiché una ragazza 20enne aveva segnalato di essere stata vittima di violenza sessuale.

Drogata sui Navigli

La giovane, che si trova a Milano per festeggiare il capodanno con un’amica, ha riferito di aver trascorso la serata del 30 in un locale zona Navigli, dove aveva conosciuto un uomo, e di essersi poi svegliata la mattina successiva all’interno della camera da lei affittata in compagnia di quest’ultimo. L'uomo, secondo il racconto, si sarebbe allontanato velocemente dicendole di aver avuto un rapporto sessuale con lei senza fornire ulteriori spiegazioni.

La vittima, che riferisce di non ricordare nulla di quanto accaduto e di sospettare di aver ingerito inconsapevolmente sostanze stupefacenti, è stata visitata presso la clinica Mangiagalli, venendo dimessa senza giorni di prognosi.

Gli immediati accertamenti condotti dai carabinieri hanno permesso di identificare il presunto autore in un 35enne ecuadoriano, domiciliato nel Milanese. Per lo straniero non sono state assunte iniziative in attesa degli esiti degli accertamenti sanitari eseguiti dalla Mangiagalli di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drogata da un uomo sui Navigli e poi stuprata in un residence

MilanoToday è in caricamento